Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 


Giacinto Spagnoletti

Capodanno 1944

Forse un giorno la memoria
prenderà altre direzioni.
Ora è un vento che soffia
solo contro di noi,
calmo vento affilato
che denuda e sospende
come fili di paglia o foglie morte
il desiderio e la disperazione,
le tragiche e vane fantasie
.



Poesia n. 288 Dicembre 2013
Giacinto Spagnoletti. Inventare la letteratura
a cura di Plinio Perilli
Fondazione Poesia Onlus


 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277