Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 




Olav H. Hauge

Neve

Mi sono svegliato
e riluceva la mia stanza
del bianco
santuario.

Azzurro era il giorno.
La betulla fuori,
ramoscelli brinati sul
vetro del cielo.

La pernice soltanto
poteva calcare
la bianca
pura neve!

Traduzione di Fulvio Ferrari


Olav H. Hauge
La terra azzurra
a cura di Fulvio Ferrari
Introduzione di Idar Stegane
Crocetti Editore 2008




   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277