Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 


Patrick Branwell Brontë

La bellezza creata dalla pena

Perché negli occhi giovani ci son fiumi di lacrime?
Perché nei cuori giovani tempeste di sospiri
quando amori più o meno veri muoiono,
pene e timori immaginari incombono?

Si chiede ciò chi ha visto soltanto primavere –
l'aspra voce del tempo agli altri ha già risposto!
Con gli anni aumenta l'infelicità,
che genera egoismo ed avvizzisce

la giovanile tenerezza – in guerra
nell'aspra morsa della Morte gli occhi
del soldato son ciechi all'altrui pena.

E così il disperato al male umano.
Lo spirito ferito trae dal male conforto.
È un cuore torturato che genera il tiranno.


Traduzione di
Silvio Raffo


Poesia n. 288 Dicembre 2013
Patrick Branwell Brontë. Il fratello nell'ombra
a cura di Silvio Raffo
Fondazione Poesia Onlus 2013


 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277