Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 

Alfonso Gatto

Notturno per Mondrian

Più o meno,
croci armoniose
dell'alfabeto che non parla mai.
Di sé solo perfetto
cimitero di segni
l'infinito.

Poesia n. 197 Settembre 2005
Alfonso Gatto. Il poeta del canto fioco
a cura di Giuseppe Langella










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E. Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277