Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 

Giovedì 8 Maggio 2014 alle ore 21.00
alla Casa della Poesia di Milano,
Palazzina Liberty, Largo Marinai d'Italia 1,
Nicola Crocetti, Tomaso Kemeny,
Ezio Savino
presentano la nuova edizione integrale di
Quarta dimensione



Leopoldo Panero


Epitaffio

È morto
crivellato dai baci dei suoi figli,
assolto dagli occhi più dolcemente azzurri
e dal cuore più sereno di altre volte,
il poeta Leopoldo Panero,
che nacque nella città di Astorga
e trascorse la vita nel silenzio di una quercia.
Che amò molto,
bevve molto ed ora,
gli occhi bendati,
attende la resurrezione della carne
qui, sotto questa pietra.

Traduzione di Gabriele Morelli


Poesia n. 293 Maggio 2014
Leopoldo Panero. Poesia dell'intimità e della riflessione
a cura di Gabriele Morelli



 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277