Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

Juan Gelman

Fili spinati

Nella farandola del vento
stesi gli abiti del mio amore. Quale volo
fece allora il tempo che
ci passammo l'un l'altro/tanto
difficile da afferrare tutto.
Noi siamo in
ciò in cui ci manchiamo. Lì
ci vediamo l'un l'altro
in una strada dove
la luce cade al contrario.

Traduzione di Laura Branchini

Poesia n. 295 Luglio/Agosto 2014
Juan Gelman. La notte lentamente
a cura di Laura Branchini










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E. Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277