Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 



Alceo

Preghiera politica

qui, a me, staccandovi da isola di Pèlope
figli vigorosi di Zeus e di Leda
... intimo calore, qui apparite, Càstore
e Polluce!
Voi che spazi di pianeta, oceani
totali percorrete su scatto di cavalli,
lievi custodite noi viventi da glaciale
morte
scalate picchi in scafi, meraviglia d’assi,
e da lontano siete lumi corridori sulle sartie
carichi di chiaro in notte amara
a scafo buio.

Traduzione di Ezio Savino


Poesia n. 278 gennaio 2013
Fascicolo Speciale per i 25 anni di "Poesia"

Fondazione Poesia Onlus 2013



 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277