Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 


Jaya Savige

Un posto per la pioggia II

pomeriggi
impermeabili attraverso cascate

capricci di luce lei accidentalmente
fotografa un arcobaleno

i suoi occhi bioluminescenza
le diurne costellazioni

la sua lingua, uccello provvisorio
confida nel nostro nido di labbra

la mia pelle eccede in consapevolezza
ma è più estatica
di un sacchetto di plastica
tra i ficus

penso alla simbiosi

tra botole e lucciole

in ogni caso traduco impropriamente
l'aspetto della sua anima

Traduzione di Massimiliano Mandorlo


Poesia n. 296 Settembre 2014
Cinque poeti australiani del Queensland
a cura di Massimiliano Mandorlo



 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277