Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 

La redazione di “Poesia” augura
buone feste ai suoi lettori

 

Marco Conti

C'erano laschi voli
su una taiga padana
e lo schermo del treno
senza sonoro, e le dita
alla fronte.
Quanti baci allora
e imboscate d'inverno.


T'ho fatta falce
sul mio nero ponte d'ore.
Ho spalancate gole per tentare
per scialare nella forra
dei tuoi fianchi, sulla bocca

sulle mani...


Marco Conti
Stellato chiaro

Crocetti Editore 1986





   
   
CROCETTI EDITORE S.r.L.
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277