Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

Charles Wright


Crepuscolo californiano

Sera tarda, luglio, e nessuno in casa.
Nei polmoni verdi del salice, insetti alati e lucciole
macchiano di sangue le fruste e le ali. Aster

blu diventano elettrici sulla siepe.
Cosa avevo in mente?
L’ultimo ronzio d’un pattino si dissolve
per la collina di Oak Street.

Lentamente una foglia si stacca da un ramo.
Lentamente le mani incrostate dei morti
s’agitano dalle loro caverne.
Una fiammella rosata è spenta nella mia bocca.

Traduzione di Antonella Francini


Charles Wright
Breve storia dell’ombra
a cura di Antonella Francini
Crocetti Editore 2006





   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277