Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 


Debora Greger

In principio era il verme,

Dio disse: E il verme era senza dio.
Il verme era un dio.
Caddero città, un centimetro o poco più,

a causa sua. Nessuno fu sepolto
ma lui mangiò la prima zolla.
E gli uomini fecero luce nel buio

e scavarono nel profondo,
e il lombrico strisciò fuori dal suolo.
E io, loro dio, mi agitai sull'amo.


Traduzione di
Todd Portnowitz


Poesia n. 301 Febbraio 2015
Debora Greger. In principio era il verme
a cura di Todd Portnowitz

 

Molti lettori ci segnalano di non essere riusciti a trovare in edicola il numero 300 di "Poesia" perché esaurito. Chi fosse interessato può ordinarlo direttamente alla redazione: info@poesia.it


 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277