Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 

Anne Carson

Iam Ver Egelidos Refert Tepores

(Ed ora la primavera riporta il caldo)


Catullo saluta la nuova stagione.

Ora la primavera si dischiude.
Ora l'equinozio cessa le sue furie blu si quietano
Come pagine.
Ti dico lascia Troia lascia la terra che brucia, loro
l'han già fatto.
Guarda cambieremo tutto tutti i significati
Tutte le chiare città d'Asia tu e io.
Ora la mente non è anch'essa un'avida precipitosa
vagabonda?
Ora ai piedi crescono foglie così felici di vedere di chi
il verde adeschi.
Aspetta.
O tesoro non andare.
Indietro per la vecchia via percorri una nuova via.


Traduzione di
Patrizio Ceccagnoli

Poesia n. 307 Settembre 2015
Anne Carson. Dalla parte di Lesbia (e del fratello)
A cura di Patrizio Ceccagnoli

 

 


 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277