Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 

Kostas Mondis

Del "sempre" e del "mai"

È strano che non si sia trovata
in tutto il mondo alcuna lingua
che non li contempli nel suo vocabolario,
che abbia capito che non esistono,
che abbia capito che sono dei raggiri.


Traduzione di
Filippomaria Pontani

Poesia n. 307 Settembre 2015
Kostas Mondis. La Grecia ultimo cespuglio sul burrone
A cura di Filippomaria Pontani

 

 


 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277