Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 


Leopoldo María Panero


Gli amanti ciechi

Erano ciechi gli amanti,
sono soli
mais tombait la neige
faceva pena vederli quando da soli dicevano
di essere uniti, e piangevano,
e adoravano il nulla sull’altare dell’amore.
Quand tu seras bien vieille
scoprirai che il tempo
è l’unica certezza, brucia i volti
e incenerisce l’anima
e che alla fine soltanto l’illusione del ricordo
ti dirà che non fosti, in quel bacio, da solo.

Traduzione di Alesssandro De Francesco


Poesia n. 273 Luglio/Agosto 2012
Leopoldo María Panero. La poesia della crudeltà
a cura di Alesssandro De Francesco
Fondazione Poesia Onlus 2012

 









   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277