Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 

Clara Janés


Oblio, oblio, oblio
una scia d’oblio,
pietosa, aspettava
sui suoi fianchi delicatissimi,
dolce sudario
bordato dalla rugiada carnale
che alimentò l’ora
estrema
della mia carne,
solco dell’invisibile
che attraversò il cuore.

Traduzione di Annelisa Addolorato

Clara Janés
Arcangelo d’ombra

Crocettii Editore 2005

 







   
   
CROCETTI EDITORE S.r.L.
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277