Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 
León Felipe

Drop a Star

Dov’è la stella delle Nascite?
La terra, sobbalzando, s’è fermata nel vento.
E non vedono gli occhi dei marinai.
Quel pesce – seguitelo! –
si porta via, danzando,
la stella polare.

Il mondo è una slot-machine,
con una fessura sulla fronte del cielo,
sulla distesa del mare.
(Si è fermata la macchina,
è finita la corda.)
Il mondo è qualcosa che funziona
come il piano meccanico di un bar.
(È finita la corda,
si è fermata la macchina…)
Marinaio,
tu hai in tasca una stella…
Drop a star!
Accendi con la mano la nuova musica del mondo,
la canzone marinara di domani,
l’inno futuro degli uomini…
Drop a star!
Fa andare di nuovo questa nave arenata, marinaio.
Tu hai in tasca una stella…
una stella nuova di palladio, di fosforo e di magnetite.

Traduzione di Gabriele Morelli



Poesia n. 345 Febbraio 2019
Leon Felipe. Denuncia e provocazione
a cura di Gabriele Morelli

 

 


 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277